Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Albicocche - lavorazione

Un ingegnoso sistema
Dall‘albicocca all’acquavite di frutta

585 vasche piene. Cosí tanti litri, in precisione 88.000, puó contenere un serbatoio di fermentazione. Nello stabilimento della distilleria Pircher si trovano tanti serbatoi di questo genere. Al loro interno fermentano le albicocche intorno ai dieci fino ai quattordici giorni. Lo zucchero si trasforma in alcool e a seguire la composta viene pompata nel cuore della distilleria.Nel periodo delle albicocche, tutto si concentra esclusivamente sul frutto arancione. Durante l’anno vengono elaborati anche lamponi, mele e sopratutto pere. La macchina di disitillazione é in servizio continuo 24 - ore su 24. Tutti i giorni, esclusi il fine settimana.
Quando il mosto supera gli 80 gradi d’alcool, il procedimento continua velocemente. Vapore caldo sale e piccole gocce del prodotto finito cadono in un recipiente sigillato.
In un’anno la distilleria Pircher trasforma piú di 25.000 tonnelate di frutta in distillati. Difficile da immaginare vero?
Dolce e aromatico
Le prime albicocche maturano durante il mese di giugno. Accuratamente viene raccolta ,,l’albicocca pellechiella” e di seguito trasportata di seguito su grandi camion nell’azienda a Lana.
Solo quando le albicocche sono arancioni e mature, sono pronte per essere elaborate. In questo modo si ottengono distillati di prima qualitá come l’acquavite di albicocche o l’acquavite di albicocche ,,specialitá Alto Adige” con la sua dolcezza e l’aroma irriconoscibile del prodotto.
Qualitá e sostenibilitá
I dipendenti dell’azienda controllano continuamente la maturitá delle albicocche. La qualitá é importante. Sin dall’inizo il Nome Pircher garantisce una constante ed ottima qualitá. Il laboratorio controlla la costante qualitá. Non solo il biologo testa regolarmente il prodotto iniziale e quello finale, ma anche dei laboratori esterni. Dal 2005 l’azienda é certificata dalla IFS (international food standart).
Qualitá é molto importante, come I fattori della sostenibilitá, dell’indipendenza e dell’ambiente.